Salta al contenuto principale
Rosie Testimonial

„La donazione mi ha restituito la mia vita di prima“

Rosie (1987), San Gallo

Grazie a una donazione di sangue sono tornata alla mia amata vita di prima. Nell’agosto 2015, a 28 anni, ho ricevuto la diagnosi «leucemia acuta». Il mio mondo era crollato, ma volevo lottare e ho iniziato subito la chemioterapia. Questo trattamento mi ha annientata, fino a diventare quasi una paziente fissa dell’ospedale. Ma poi è arrivato poco dopo il momento felice. La terapia ha funzionato e sono stata nove mesi in remissione. Nel gennaio 2017 è giunta la notizia che speravo di non dover mai sentire: «La leucemia è tornata».

Soltanto una donazione può aiutare
Prima di ammalarmi, uscivo spesso e volentieri, dalla birretta spontanea dopo il lavoro con i colleghi ai concerti e festival con le amiche. Dopo la seconda diagnosi, quella vita mi sembrava così lontana. Ed era chiaro: avevo urgentemente bisogno di una donazione compatibile di cellule staminali del sangue. Già dopo poche settimane ho ricevuto la notizia che c’erano tre potenziali donatori ed è stata subito fissata la data per il trapianto. Ero completamente colta di sorpresa, tutto è accaduto così in fretta.

Lotta per tornare alla vita di prima
Una settimana prima del trapianto sono stata nuovamente sottoposta a una chemioterapia. È stato un periodo duro e il mio corpo era sempre più debole. La liberazione è avvenuta il 13 aprile 2017 quando finalmente ho ricevuto la mia donazione. I medici e i miei amici lo vedevano come l’inizio di una nuova vita, ma io non volevo una nuova vita, io volevo la mia salute e la mia vita di prima. Poco dopo la donazione ho potuto riprendere il lavoro svolgendo singoli turni alla radio e mi si poteva trovare insieme agli amici in eventi in cui potevo ballare, divertirmi e festeggiare. Avevo energia ed ero tornata a vivere.

Spensieratezza grazie agli eroi di tutti i giorni
Sono trascorsi quattro anni dal trapianto. Sarò sempre eternamente grata al mio donatore che mi ha effettivamente restituito la mia vita di prima e la mia spensieratezza. Le mie condizioni di salute non mi preoccupano più ogni secondo della mia vita e posso nuovamente godermi le piccole cose quotidiane. Per questo motivo, le donatrici e i donatori di cellule staminali del sangue sono per me gli eroi di tutti i giorni. Sopportano disinteressatamente le analisi mediche e la donazione per salvare vite lungo la loro strada. Registrati e diventa anche tu un eroe!

CERCASI PIÙ EROI

scrivetevi al registro dei donatori

League for Hope – questa lega può cambiare la vita. Anche la vostra.