Salta al contenuto principale

Mirjam (1994), Olten, Soletta

Una donazione di cellule staminali del sangue? Prima dei miei studi di medicina non avevo idea di come funzionasse o di quante persone avessero bisogno di un intervento chirurgico. Sono quindi rimasta ancor più sorpresa nell’apprendere che oltre l’80 per cento delle donazioni di cellule staminali del sangue avviene tramite le vene del braccio e che quindi è una procedura quasi paragonabile a una normale donazione di sangue.

Nessuna paura di donare

Da allora ritengo che la donazione di cellule staminali del sangue sia una tematica importantissima, motivo per il quale mi impegno nell’associazione studentesca Marrow. Questa associazione informa sull’importanza della donazione di cellule staminali del sangue e aiuta a trovare una donatrice o un donatore compatibile. Voglio spiegare e mostrare alle persone che non occorre avere paura di donare e per farlo, non c’è niente di meglio che raccontare la mia storia.

La possibilità di salvare vite

Quando, all’inizio del 2020, una collaboratrice di Trasfusione CRS Svizzera mi ha telefonato per dirmi che ero stata presa in considerazione come donatrice, non ci ho pensato due volte. Naturalmente volevo donare, nella speranza di salvare una vita. Avevo preso la mia decisione da tempo, a dire il vero già al momento della registrazione come donatrice di cellule staminali del sangue.

Dall’ospedale (quasi) direttamente alle piste da sci

Poi è giunto il giorno della donazione all’Ospedale universitario di Basilea, dove fin dal primo istante mi sono sentita in buone mani. Mi è stato rispiegato precisamente cosa mi sarebbe successo e ho potuto porre tutte le domande che volevo. In effetti, la donazione non è stata una gran cosa. Al termine ero sì un po’ stanca, ma mi sono ripresa rapidamente. Mi sentivo così bene che soltanto due giorni dopo ho trascorso un fine settimana sulle piste da sci.

Donare è naturale

La mia esperienza mi ha mostrato che una donazione non è nulla di cui temere. Forse è per questo che la ritengo anche un gesto naturale. Per le pazienti e i pazienti, noi donatrici e donatori siamo molto di più: siamo un match per la vita. Registrati ora anche tu come donatrice o donatore di cellule staminali del sangue e offri a una persona la possibilità di guarire.

Mirjam
„Perché io lo so: salvare vite è molto semplice“